Le ultime barche d'Europa

Il rientro dei bragozzi in laguna

Il rientro dei bragozzi di Chioggia in laguna

 

Giunte all’ultima spiaggia, ammainate le vele e ritirati i remi, ecco le ultime barche rappresentanti di un passato, oggi inconcepibile, quando l’uomo lavorava solo con la forza delle braccia misurandosi con le forze della natura faccia a faccia.

Ogni tratto di mare, ogni specchio d’acqua, ogni tratto di costa facevano mondo a sé stante e ogni comunità viveva ed operava nel giro del proprio orizzonte accontentandosi di poco, fedele a regole e tradizioni locali formatesi in lunghi periodi di tempo, poco sapendo di quanto esisteva altrove.

Ma
non è mancata mai l’intraprendenza, l’ingegno, lo spirito di osservazione, la capacità inventiva, la voglia di migliorare e di adeguarsi con inimmaginabili e straordinari risultati, particolarmente apprezzabili nel campo nautico soggetto più di ogni altro a fattori richiedenti capacità di adattamento, di intraprendenza, di coraggio, in un certo senso di libero arbitrio.


Testimonianza di un passato non ancora toccato dal progresso tecnico oggi imperante e tendente alla globalizzazione ad ogni costo, in ogni campo, anche in quello improbabile della marineria minore costiera.


Un passato che ha favorito la nascita lungo le coste dell’Europa di una miriade di imbarcazioni di ogni tipo operanti nei settori della pesca costiera e d’altura, del piccolo cabotaggio, dei traghetti, dei trasporti particolari, del diporto, delle acque di mare ed acque interne. Vengono qui presentate in serrata visione panoramica  in ordine alfabetico secondo la nazionalità di appartenenza, con la sola indicazione della località e col nome locale (sperabilmente corretto).


Un semplice colpo d’occhio di massima che non intende scendere nei particolari strutturali ed in analisi valutative che pur si presenterebbero molto interessanti, indice di una ingegnosità e di una capacità inventiva insospettate.


Si ringrazia il Dott. Carlos Carvalho per la consulenza fornita nella correzione della sezione del Portogallo.

 

ALBANIA AUSTRIA  BELGIO BULGARIA FINLANDIA GERMANIA GRECIA IRLANDA ISLANDA ITALIA (escluso l’Adriatico, che viene trattato qui) MALTA MONTENEGRO NORVEGIA OLANDA POLONIA PORTOGALLO ROMANIA RUSSIA TURCHIA SPAGNA SVIZZERA UNGHERIA

Album completo con tutti i 907 disegni

Galleria con un estratto di 291 disegni



l'Angelo Musicante del bragozzo di Chioggia

L'Angelo Musicante, simbolo del bragozzo di Chioggia



Aldo & Corrado Cherini

Torna all'home page


Ultima modifica: 26 febbraio 2012